Intervista a Bill Mollison

Pietro Zucchetti

Intervista: Bill Mollison sulla Permacultura ed ecosistemi per il futuro (1986 e purtroppo ancora attuale)

di Richard Miller Alan 11 novembre 2010

Un’intervista condotta da Richard Alan Miller nel 1986, presentato da Judith Goldsmith

Circa due mesi fa, Charles Walters, editore di Acres, Stati Uniti, aveva chiesto se poteva ottenere un’ intervista con Bill Mollison e Masanobu Fukuoka per un utilizzo futuro, nel suo libro. Entrambi erano presenti presso la 2a Conferenza internazionale di Permacultura, agosto 8-10 presso l’Evergreen State College, Olimpia. Questo si è rivelato essere una conferenza di lavoro, con più di 60 oratori da tutti gli angoli del mondo. Masanobu Fukuoka è l’autore del libro “La rivoluzione del filo di paglia” (Rodale Press, LEF) e numerosi altri testi sull’agricoltura naturale. Molti nel mondo ora lo considerano il maestro contadino del Giappone. Questa intervista la vorrei condividere con voi in una successiva emissione di HMR.

Entrambe queste interviste, e la conferenza nel suo complesso sono stati degli “eventi”, che vale la pena viversi. Bill Mollison è un ecologista australiano che scrive, conferenze e dimostra il suo concetto di “permacultura” come autosufficiente,un’ecosistema consapevolmente progettato per l’aziende. La permacultura è stato descritto come un sistema integrato di progettazione, che comprende non solo l’agricoltura, orticoltura, l’architettura e l’ecologia, ma anche la gestione del denaro, le strategie di accesso alla terra, e i sistemi giuridici per le comunità e le imprese. Attraverso il suo lavoro di consulente, Mollison è fondamentale nella realizzazione della sua visione delle aree contenenti integrato auto-impianto e perpetuare le specie animali. Questi ecosistemi si operava come aree a basso rendimento di manutenzione elevati a causa di principi quali la diversità stabile e l’efficienza energetica. Se sembra complessa, la teoria è accuratamente descritto nei suoi due libri Permacultura Uno e Due Permacultura, e la sua pratica è descritta nel suo prossimo titolo, Permacultura: Manuale di un designer (1987). Mollison ha lavorato sia per enti governativi e privati. Egli è spesso il principale relatore a conferenze in tutto il mondo per l’ambiente. Il suo background comprende insegnamenti psicologia ambientale come bene e progettazione ambientale. Nel 1981 ha ricevuto il Right Livelihood Award, che è considerato da alcuni come il “Premio Nobel Alternativo”, per i suoi disegni visionari. La sua spinta corrente include la formazione di progettisti permacultura dilettanti, il mantenimento di aziende storiche in “trust terra”, e la promozione di investimenti etici e l’economia della comunità. Mr. Mollison è Presidente dell’Istituto di Permacultura Nord America. Permacultura ed ecosistemi per il futuro di Richard Alan Miller: Vorrei iniziare chiedendo come sei arrivato a vostra teoria della permacultura o dell’agricoltura perenne? Bill Mollison: Nei primi anni ’50, ’53-’59, stavo lavorando in ecologia forestale per il CSIRO (Commonwealth Scientific Industrial Research Organization), in Australia, e avevo a che fare con un complesso di circa 26 impianti e 5 specie animali . Ho annotato nel mio diario, penso ’59, e che ho pensato che avremmo potuto costruire ecologie durevole, e lì riposato. Con gli anni ’70, penso che eravamo tutti consapevoli della necessità di agricolture sostenibili. Nel ’72 mi sono ritirato dal mondo per due anni. Con ’74 avevo sviluppato le idee permacultura, che sono stati consapevolmente progettata ecologie agricoli.

Richard Alan Miller: ho capito che un tempo si erano andati in terre selvagge e aveva alcune esperienze personali che ci portano verso le tue teorie? Bill Mollison: Beh, penso che sia vero. Ho passato circa 25 anni operano nel settore, per lo più nelle foreste di grosso spessore, o in aree remote. E io sorta di ritirata dalla società nel ’72 nelle terre selvagge. Ho fatto la solita cosa: ho eliminato un paio di ettari di giardino e pacciamato in giù, ha costruito un fienile e una casa, e si sedette lì. Non ero stato seduto lì più di tre settimane e ho capito che non stava per cambiare la società. Così, quando sono uscito da quel buco nella boscaglia, sono uscito con l’intenzione di fare la differenza. Non passò molto tempo prima che ho pubblicato Permacultura One. Poi ho lasciato il mio lavoro presso l’Università [di Tasmania], io ero lì a lezione di lavoro post-laurea in scienze ambientali. Ho creato l’Istituto Permacultura, perché da ’75-’76 che avevo iniziato a progettare sistemi per la gente da urbane a situazioni rurali. Il mio primo progetto è stato un insieme di cortili, nella città di Melbourne. E subito dopo che è stato un progetto per un ragazzo che ha eseguito i cavalli per le Olimpiadi. Così, ho fatto circa 500-600 di questi disegni, ha un sacco di feedback da parte di persone su di loro, e ho deciso che era abbastanza per insegnare abilità di progettazione. Ho iniziato nel ’81. E ‘ora ’86 e abbiamo insegnato un migliaio di progettisti a livello mondiale. Richard Alan Miller: Sono veramente impressionato dal modo in cui, con il tuo lavoro … è più interessante.. Proprio quello che è la tua teoria su, qual è la base per la sua teoria della permacultura? Bill Mollison: OK. Si tratta di disegno consapevole. E ‘strano, in effetti è inquietante che da qualche secolo aC quando i cinesi ha sviluppato un servizio di progettazione del paesaggio chiamato * Fung-shui, non abbiamo mai nei tempi moderni ha sviluppato un servizio simile design basato su aspetti di ricovero, l’assorbimento del sole su pendii, ecc * [Secondo John Mitchell, Fung-shui è stato ” una sorta di pianificazione urbana e misurare paese e che tentano di preservare l’armonia della campagna …. E ‘stato basato su un sistema sublime metafisica in cui la verità scientifica e poetica armoniosamente uniti. ” [-Ndr]. Tutto ciò è in là. Quindi, direi che Permaculture One è il primo libro sulla progettazione consapevole di agricoltura. E questo è molto inquietante, considerando siamo stati agricoltori per secoli, e non abbiamo scritto un libro sul design. Così, di progettazione, si intende come si fa a gestire i venti e la luce e il sole in una proprietà per ottenere una produttività elevata. Ora, nel 1942, il Dipartimento Foreste messo fuori un libretto che si chiama Alberi, e in larga misura si trattava in parte con alberi in azienda, e ha mostrato benefici netti di 16-30%, in particolare nel parto e perdite di bestiame, un enorme guadagno. Ha mostrato guadagni coltura di una media del 20%, se la zona era ben vento breaked. frangivento mezzi ormai vento breaked progettato per non ridurre la resa del raccolto, ma in realtà ad aumentare, perché ci sono diverse possibili interazioni tra un frangivento e un raccolto. Ciò che cerchiamo è un “plus-plus” di reazione, non ci frangivento i vantaggi della coltura, e il raccolto il frangivento. Quindi, tutti questi devono essere altamente specificato alberi e materiali. Torna alla situazione nazionale – il vostro bisogno di avere a guadagnare – questo è ciò che fa un sacco di agricoltori devono camminare verso l’azienda. Solo che non possono sostenere i costi interni e pagare i mutui, e così via. Un sacco di agricoltori so che sono riusciti ad aggrapparsi alle aziende semplicemente perché hanno prestato molta attenzione al fatto che si può mangiare fuori la fattoria e l’energia interna fornita via la fattoria. Ora è possibile appendere attraverso alcuni momenti difficili, se questo è il caso. Se non lo è, bisogna avere un reddito. Abbiamo iniziato a fare disegni intero allevamento in Australia, perché siamo un paese a secco, e così sono il Gran Bacino e del Midwest, e in California in estate. [Vedi Mollison del prossimo libretto Arid Land Permacultura, 1988]. L’acqua era il nostro fattore disegno centrale, e non intendo il pompaggio di acqua da 2.000 piedi fino giù a $ 2.000 al mese. Voglio dire che molto attentamente progettato metodi di raccolta delle acque piovane sulla proprietà, ha cercato di considerare la proprietà e ciò che era su di essa come a ciò che abbiamo dovuto affrontare, e per ottenere il minimo input in produzione che abbiamo potuto. Richard Alan Miller: Allora, portando questo più in una messa a fuoco, se si potesse riassumere in un unico punto, ci potrebbe spiegare la base della permacultura? Bill Mollison: cercherò di farlo per voi. Permacultura è un sistema di paesaggio progettato coscientemente, che si occupa della gestione delle colture, l’acqua e gli animali sulla terra e che mette anche in che contesto con le corrette strategie legali, finanziari, e la terra-access, e di marketing, e il commercio. Richard Alan Miller: Questo porta alla mia prossima domanda. Lei ha indicato che la tua teoria non è molto tecnico, ma dipende dalla intuizione. . . Bill Mollison: Questo è vero. Non siamo alla ricerca di know-how nel settore agricolo e forestale. Stiamo cercando l’esperienza necessaria per sapere dove silvicoltura e dell’agricoltura in forma insieme, la connessione tra le varie discipline è dove guardiamo. Richard Alan Miller: E ‘stato indicato da un gruppo di [parte Tilth] Southern Oregon, che il piano era troppo dettagliato e tecnicamente orientato per l’uso negli allevamenti commerciali. Forse vorreste fare alcuni commenti su questo? Bill Mollison: mi piacerebbe. Non è certamente così. Un sacco di roba è il nostro commerciale. E ‘accuratamente progettato per essere commerciale. Devo dire, in primo luogo, il nostro più grande domanda è ancora tramando per l’autonomia, dentro e intorno, le famiglie, e lo sarà sempre. unico costo più grande che è della società. 46% del nostro reddito va verso alimenti. Il 29% è energia. Questo è il 75% del reddito su questi due elementi. Così si può vedere il vantaggio enorme per la società, se siamo in grado di far fronte a quelle per l’ammontare di capitale che stiamo liberando in vigore. Abbiamo sempre avuto richieste da parte degli agricoltori. Tuttavia, come sono una minoranza della popolazione, è una minoranza di indagini. Ancora, abbiamo progettato tutti i tipi di aziende agricole della gamma-terra, aziende agricole fauna selvatica alle aziende agricole un acro molto dettagliate sostenere le persone con colture speciali. Richard Alan Miller: Lei parla di interagire relazioni tra le specie. Forse si potrebbe spiegare che un po ‘…. Bill Mollison: vado un po ‘oltre e chiamarlo Non si può mettere un frutteto di successo senza aver in qualche fissazione dell’azoto “corporazioni”.. Alcuni dei migliori di quelle cose sono alberi. Se hai un problema di gelo, è necessaria una difesa gelo. Possiamo ottenere una difesa gelo con un piccolo legume chiamato tagasaste (palmensis Chamaecytisus), o Albero Lucerna e avocado crescono in zone che gelo è abbastanza difficile. In modo da avere la protezione fisica delle altre colture come parte della gilda e si dispone di una associazione sotterranea radice, rilasciando azoto, come parte della gilda. Poi, se si imposta attraverso quella keyaha, che è una pianta attira-insetti predatori per le vespe, alcune delle colture Unbellularia, come un paio di finocchi sparsi, siamo quindi portare in predatori di piccoli insetti di alimentazione del sistema di frutta. Poi abbiamo messo sotto che un sistema di foraggiamento per raccogliere tutte le gocce di vento e tutto il cast-off di frutta. C’è un maiale di razza speciale per che [si chiama una Glauster vecchio spot], ed è di razza non root, ma a foraggio efficacemente frutteti. È sempre stato allevati per tale scopo. Un’altra alternativa è nel vostro vecchio riviste agricole. Dicono che se si esegue meleti successo con 70-90 polli per ettaro, si ottengono tutte le vostre fertilizzante ed efficace controllo dei parassiti. Così, messo in un buon programma di bottinatrici, insetto piante libero, difesa fisica degli alberi, e un frangivento ottimo specificamente progettato per essere di beneficio per le mele. Tamarack, come frangivento, ridurrà il raccolto di mele e di eliminare un raccolto di agrumi! Ma, se mettiamo come hadioliacus frangivento con un sottobosco di alberi pisello siberiano, ci arriveremo più mele, e più salute nelle colture. Quindi andiamo a prendere il frangivento per il raccolto. Allora facciamo la struttura fisica. Se abbiamo bisogno di più calore, metteremo in alberi di alto radiazioni, il lato più oscuro nella parte off-sole del raccolto, e noi provvederemo a irradiare calore nella coltura. Se abbiamo una situazione di deserto, noi metteremo un frangivento profondo, e lasciare che la temperatura dei venti in arrivo, 30-40 ° F, e così via. Ora, questa è una gilda che abbiamo impostato, e la gilda tutti i centri in giro per la mela. Ora sotto la mela, le mele non resterà in erba. Essi bloccare le infiltrazioni di luce e hanno messo fuori prodotti chimici specifici per inibire la crescita delle radici di mele. Così sotto la mela abbiamo messo un piccolo giardino mela, e in particolare le lampadine a molla che si trovano in tutto il sistema di coltivazione e cedevole. Richard Alan Miller: Stato di Washington utilizza ora zecche. Bill Mollison: Sì, menta, bulbi primaverili, nasturzio, tutto ciò che non è come l’erba. Noi permettiamo una percentuale molto piccola di erba, trifoglio copertine, e abbiamo una situazione molto fine. Se abbiamo qualche parassiti, noi potrebbe effettivamente necessario aggiungere un paio di vasche rana. Richard Alan Miller: definiresti il tuo uso del termine “amministrazione?” Parola di Bill Mollison: Sì, penso che ogni buon contadino, infatti, tutti ho considerato un agricoltore patriottico, nel senso che hanno un amor di patria in il senso più profondo, (e un sacco di agricoltori che hanno), ognuno di loro preferirebbe lasciare la terra e il suolo migliorato dopo il loro possesso della terra. E così quello che il buon agricoltore se stesso per quanto riguarda, è una temporanea “steward” della terra per consegnarla nella fiducia verso il futuro. Non specificamente ai loro figli, ma alla gente futuro del loro territorio. E possono ottenere che in una vita mettendo la terra in una fattoria trust, e creando un piano di sviluppo a lungo termine per esso. E la fiducia può assicurare che il piano continua oltre la vita. Abbiamo perso alcune aziende fantastico negli Stati Uniti. Smith’s Tree Farm, Luther Burbank Nursery Farm, potrei citare altri sei, tutti avrebbero dovuto essere terra di fiducia. piccola azienda professor Prati nel Vermont dovrebbe essere terra di fiducia. Questo è dove le colture proviene, la tua nuova specie di provenienza, dove le idee nuove sono state pensate e dimostrato. Ed essi non appartengono nemmeno agli Stati Uniti, ma appartengono al mondo! Vorrei un po ‘americano che si sente davvero patriottico su terreni di impostare un trust per l’acquisto di quelle aziende che dimostrano principi chiave, per sempre. Essi devono essere eseguiti come le aziende agricole e correre per i loro scopi, ma dovrebbero essere impostato come terra-trust, che io credo sia più utile rispetto a molti dei trust che abbiamo istituito per i nostri edifici. Richard Alan Miller: andare avanti, ho raccolto una citazione in cui ti chiedi, puoi spiegare “Cosa fa questa terra ha da darmi?”. . . Bill Mollison: Sì, a volte si cammina sulla terra e si ha il raccolto. La gente dice: “Ho appena comprato un terreno voglio sviluppare un raccolto.” Ti do e con l’esempio. Ho avuto un giovane operatore di bulldozer in Australia. Aveva appena acquistato un terreno davvero fatiscente bestiame. Aveva un bulldozer e ha messo dentro alcune dighe Poi disse: “Vuoi venire sulla mia azienda e mi dica cosa devo fare qui?” Aveva dighe bella lì che aveva rifornito di trote. “Come stanno andando?”, Gli ho chiesto. “Bene,” ha detto. “Ho avuto circa otto libbre fuori di loro.” “Quando li hai messo dentro?”, Chiesi. “L’anno scorso,” ha risposto. E il posto pullulava di cavallette, era troppo sfruttati. Ho detto, “Tu hai il tuo raccolto, la vostra coltura è cavallette!” In un rapporto di 1,8-1 conversione si può ottenere un chilo di trote per ogni libbra e un po ‘di cavallette. È possibile strascico quelle cavallette proprio come traino di pesce. Così, l’altra cosa è, cavallette andare per il giallo, quindi se si galleggiare palloncini gialli delle dighe, si ottiene una pioggia di cavallette in acqua. Quindi questo è quello che ha fatto, e aveva il suo raccolto. La terra potrebbe già avere la propria produzione su di esso, e tuttavia si potrebbe desiderare di cambiare tale coltura, e si uscirà peggio. Per esempio, abbiamo un grub pascolo che funziona a 20 tonnellate per acro che vive nei primi dieci centimetri del suolo. Se hai nascosto in Turchia, si sta parlando da 5 tonnellate di tacchino per ettaro, solo per una piccola operazione di suolo-skimming quotidiana. Ma stanno ancora cercando di liberarsi del grub pascolo! E ancora che la terra riesce a malapena a sostenere una pecora su quattro o cinque ettari. Allora, dov’è il trade off tra un 120 tonnellate di proteine e 40 kg di proteine come le pecore? Così, ovunque si vede che il raccolto è già lì siamo arrivati al top. E non abbiamo nulla da fare .. Richard Alan Miller: Prossima domanda, nel tuo secondo libro Permacultura due, lei ha fatto riferimento ai principi di Fukuoka di “coltivazione non-violenta e agricoltura naturale” [vedi The One Straw Revolution e il modo naturale di agricoltura]. Quali sono le vostre opinioni su questo? Bill Mollison: Penso che Fukuoka è un genio! Quello che ha fatto (e nessuno è abbastanza accorto, in quanto tale) è che egli impilati, o piegati tempo. Invece di aspettare fino a quando hai raccolto il tuo raccolto, poi apparire per la coltivazione e la semina, ha seminato il prossimo raccolto in raccolto in piedi. Al momento giusto, in modo che quando si piacquero, la tua successione secondo è a buon punto. E questo è stato geniale! Allora, cosa c’è di più, significava che non coltivavano, e si andava dalla soia in orzo, o nel suo caso, riso, segale, riso, segale. Così ha raccolto i tempi supplementari, e che è anche la capitale supplementare. Richard Alan Miller: Considerando la tua teoria della cooperazione, o la teoria “no-forza”, allora non ci sono piante che sono fuori luogo ed erbacce pertanto prese in considerazione? Bill Mollison: le piante sono innocenti. Sono tutti facendo un lavoro, e di esprimere quel lavoro al meglio delle loro capacità. Per vedere un pezzo di cardo è di vedere un disturbo, ed è raccomandato di essere veloce. Se si mette un cardo sotto un melo, si può chiamare un carciofo guanto, giusto? Vedete, il terreno sotto carciofo che sarà due volte più buono e spesso di vermi rispetto al suolo, senza il carciofo. Quindi, è un riparatore del suolo. Non lo vedo come tale, noi non si vede una specie infestanti o invasione avvertendoci che c’è qualche crollo di partenza. Per esempio, lavoriamo con Gorst nel nord-ovest del Pacifico. Con Gorst possiamo arrivare a foresta pluviale in quattro anni. Senza Gorst ci vogliono 20 anni. In climi umidi cresce grande. Masterizzare e si ottiene di più. Così tira un rullo trattore attraverso di essa, poi messo in un primo raccolto albero successione (come acacia o ontano), e un albero successione secondo o terzo lungo il vicolo che era rotolato giù. Il Gorst nutre e infermieri del raccolto. Richard Alan Miller: Che dire di un luogo come il Midwest, dove c’è stata una notevole erosione di soprassuolo, e soffia il suolo da un campo all’altro? Bill Mollison: Si, sono stati spinti al ribasso due volte da tempeste di polvere grave nelle zone di grano. Il terreno è in crollo. È necessario raccogliere le origini di polvere che sono sempre sottovento e tra le colture che si avvia “pitting”. Si utilizza una grande ruota e si buca il terreno. Nel momento in cui buca il terreno le tempeste di sabbia di arresto, perché hai la superficie ruvida. Non fossa nella coltura, ma tutti in giro. Abbiamo snocciolate 600 miglia quadrate intorno a Ellis Springs, in Australia e non abbiamo avuto più tempeste di polvere, a prescindere. Hanno usato per chiudere l’aeroporto ogni quindici giorni. Dopo che abbiamo snocciolato lavoriamo nostra sequenza frangivento: parlare con i contadini, parlare con il governo, ottenere il nostro sostegno per i frangiventi, e rendere il frangivento un mucchio altamente produttivo di divertimento. Partiamo dalla zona sottovento con la strategia. Dobbiamo lavorare con il governo e la finanza per assicurarsi che frangivento sta per essere altamente produttivo per le aziende agricole sottovento. Avanziamo dalla valle e, a monte. E noi di creare una situazione altamente stabile. L’altra cosa che devi fare è lasciare un record per il futuro – per dire perché hai fatto tutto questo. Richard Alan Miller: Come si fa a pianificare un allevamento di permacultura? Quali sono i vostri primi passi? Bill Mollison: Beh, il primo passo è quello di guardare alla fattoria, e le competenze e le volontà del suo occupante. Se sono in acciaio si può fare qualcosa in merito. Se sono gli avvocati si possa gestire un po ‘del sistema giuridico in azienda. Usiamo le competenze del passeggero e far loro definire ciò che vogliamo fare. In cima a quello che hanno definito, inoltre suggeriamo quello che è molto saggia da fare. Poi abbiamo impostato sulla pianificazione di dettaglio terra. Ma sempre con noi che coinvolge il fattore sociale. Per esempio, recentemente abbiamo Linking People urbano bisogno di qualche fonte di energia, come legna da ardere o diesel, ai singoli agricoltori che coltivano la piantagione. Essi pre-acquistare il prodotto. Fondamentalmente, non abbiamo alcuna guardare più a lungo un prodotto primario, come il reddito principale potenziale di terreni agricoli. Ci sono tre prodotti. prodotti sociali sono molto elevati. 80% del prodotto dei nostri agricoltori è da prodotto sociale (che offre servizi alle persone in città, ecc.) La seconda fonte di reddito è la produzione di colture energetiche. Abbiamo un sistema di viaggio-in grado diesel ci prendiamo in giro. Mettete i semi di girasole in un solo fine, si preme, mette l’olio attraverso un catalizzatore, ti da metil-esteri, e quindi rigenera il catalizzatore. La sua una piccola unità circa grande come un tavolo da pranzo, su un rimorchio. Quindi, ci vuole 1/100th del vostro raccolto a fornire il carburante. È possibile fornire combustibile extra-agricolo. legno massiccio è il miglior reddito per ettaro, per l’estero. A meno che non elaborarlo abbastanza alto sul ciglio della strada, corre 80 dollari la tonnellata, o $ 800 a tonnellata in più piccola 5 £. pacchetti. Questo significa che un acro media produce $ 5-6.000 anni in legna da ardere in anno. Qualsiasi persona in città vorrebbe avere un pezzo di quello. Questo significa due ettari in affitto dargli un piccolo reddito e tutto il loro combustibile. Così carburante è una coltura eterna e non c’è mai abbastanza carburante. L’acqua pulita è un altro raccolto. Alcune aziende si acquistare ogni quarto d’ora, se hai una molla che le prove come potabile. Questo è il tuo problema negli Stati Uniti – per ottenere tutta l’acqua che i test come potabile. In alcune aziende l’intero valore della fattoria è venuta fuori della collina ogni dieci minuti. Hai un commercio senza fine in acqua pulita. Richard Alan Miller: Può spiegare l’uso di termini come “Zone”, “settori” e “Interfacce” Bill Mollison:? Facile Real. Quando una proprietà della zona da dove si inizia la mattina con il trattore, l’avete zona in termini di numero di volte che possono permettersi di visitare quella zona. Ad esempio, spostare il vostro giardino domestico una trentina di metri dalla casa e hai perso se sarai mai raccolto in modo efficiente e non si può guardia. Move it entro i 20 piedi del confine casa e sarete voi stessi feed sempre con pochissimo sforzo. Fuori il tempo è 20-40 minuti a settimana. Questo è il meno tempo per noi di coltivare il nostro cibo che camminare realmente al negozio e ritorno, fornendo l’abbiamo proprio davanti alla porta della cucina che è zona 1. Zona 2 è specie domestiche. Il pollaio è ai margini della zona 2, e si va in zona 2, quindi portare tutto il letame al bordo della Zona 1, in cui la usiamo sul giardino. Così i polli fare il lavoro, cerca di essere più intelligente di quanto il tuo polli. Settori definire contro l’energia in entrata, progettata per resistere all’assalto di energia – i venti troppo caldo o troppo freddo, settore Dom Mettere in su le difese in settori a guardia o deviare l’energia a beneficio di voi. Con queste due cose, la zonizzazione e di settorizzazione del terreno, è anche prestare attenzione a tutte le prestazioni di pendenza e di orientare con attenzione tutte le vostre unità al sole o al vento. Hai un razionale, efficiente tana ideale. Un’interfaccia è come armoniche bordo. Tutti gli scienziati raccolto vi dico che non si può campionare un raccolto ai bordi, hai avuto modo di entrare in coltura. Ai bordi la resa è eccessivamente alta (a volte in forma anonima basso). L’obiettivo è quello di provare a piantare un campo che non è altro che questo bordo alto rendimento. Ad esempio, se il margine è di quattro metri di profondità, poi si pianta solida otto sezioni a piedi di profondità. Qual è la prossima a quel bordo? Se è nuda terra si ottiene una resa piuttosto buona, ma se è l’erba medica, che il rendimento è più alto. Così si può mettere strisce di 8 piedi di grano, erba medica 8 piedi. Una sezione a doppio taglio dà una resa superiore. Richard Alan Miller: Come si fa a immaginare la ristrutturazione della nostra attuale monocoltura allevamenti industrializzati, come la San Joaquin Valley della California, e vedete un lasso di tempo per questo? Mollison Bill: Sì, fare. Lo scienziato moderno industriale sta causando la carestia in tutto il mondo, e la malnutrizione a livello locale. Ecco i due principali prodotti di mono-cultura e si può aggiungere a questo un avvelenamento cronico ovunque. Cioè, l’agricoltura ha galleggiato libero dalle sue radici. Il suo scopo era quello di nutrire le persone “buon cibo”. Non è più lo fa. Essa non si riferisce ai bisogni della gente in alcun modo. Quello che stiamo facendo è ri-relative alla fattoria direttamente alle persone che hanno bisogno di questi buoni prodotti. Quindi siamo costituzione di reti di link farm con gli agricoltori e gli abitanti delle città, pre-agricola la fattoria quindi non c’è alcun rischio per l’agricoltore. E ci sono migliaia di questi. Ci vogliono 18-40 famiglie, a seconda della cultura, per mantenere una famiglia molto ricca la terra. Questo presuppone che la persona sta fornendo le esigenze della famiglia e non barare o marketeering. Richard Alan Miller: Quindi pro-finanziamento da abitanti delle città è quello che stai suggerendo? Bill Mollison: Molto definitivamente. Il calendario è di ieri per molti agricoltori. Siamo de-popolano il nostro terreno agricolo di persone di grande esperienza ad un ritmo allarmante. Tu non puoi batterli in gestione aziendale. Ma, li stiamo sostituendo con macchine agricole che causa disoccupazione, che mette una tassa sulle società a pagare la disoccupazione agli agricoltori sotto forma di tassazione. Non sarebbe meglio se fossero disoccupati felicemente sul territorio e con le loro famiglie? Avremmo potuto intercettato che, attraverso un ufficio di fattoria-link, dove ogni persona può sottoscrivere per dire due acri di legna da ardere piantato da un agricoltore per $ 200, più 50 dollari per la lotta antincendio. Alla fine di quattro anni si ottiene un reddito medio di 4.000 dollari per acro e quello che lo paga è quello che vorrebbe uscirne in ovini che è di $ 70 per ettaro l’anno (in Australia). Pagare in anticipo, così da poter permettersi di ottenere che il legname in là. Richard Alan Miller: Questo è grande. Passiamo, ora. A titolo di esempio, come ti trattare con i procioni che stanno sistematicamente distruggendo colture di un agricoltore di mais dolce? Vuoi smettere di innalzare il mais, che si alimenta la procioni, cani hanno dei negri per cacciare fuori, e adesso sei di alimentazione cani? Come gestire i procioni? Bill Mollison: io li mangiano. Esco più proteine del Coons di quanto potessi mai uscire dal mais. Su una patch di un mio amico in Vermont, abbiamo ottenuto cinque opossum, 2 Coons, ecc. Ci ha funzionato e la resa di proteine era di gran lunga superiore a quella del mais potrebbe mai essere. Richard Alan Miller: Si può realisticamente dare un programma sostenibile di una grande fattoria meccanizzata? Mollison Bill: Sì. Ma sarebbe davvero straordinario, niente che sia mai stato fatto con la meccanizzazione. Ho fatto qualche foratura grande stile di tagasaste con grandi materiali meccanizzata. E posso prevedere un raccolto che si può pallina in un mangime ad alto rendimento di qualsiasi coltura indipendenti in tutto il mondo. Tra le strisce tagasaste sono strisce di alberi erba medica. Soprattutto, voglio lasciare migliaia di amatori sciolti sul mondo. Non sono più interessato a porsi in un punto e fare soldi. Per diventare competenti ci vogliono i giovani due o tre anni di lavoro su questi concetti permacultura. Richard Alan Miller: Ti consigliamo di una struttura giuridica che si presta a famiglie o persone in comune le risorse? Lo chiedo perché in Permacultura due si menziona l’idea di riunire insieme con alcuni amici per costruire le alternative si parla. Questo suona come gli sforzi comuni originale degli anni ’60, cercando di trovare una miscela di egoismi e di filosofie spirituali. Bill Mollison: E ‘nato da quei tentativi inadeguati a formare comunità che facevano parte dei 60, la maggior parte dei quali hanno spezzato. Ma, adottando un approccio molto razionale alla proprietà della comunità per uso privato – che è l’ideale. [Come una partecipazione agli utili cooperativa] hai tutti i vantaggi di uso privato, ma non hai il diritto a rovinare dato dalla proprietà privata. Il modo ideale per lavorare la terra è come una cosa in Inghilterra cosiddetto diritto comune del lavoro. Un trust possiede la terra, e ha solo tre direttori che può poi nominare gli altri. Nessuno voti, non è democratico. Il consenso di cui abbiamo bisogno è che non abbiamo mai venuto a consenso. Ora, la fiducia che governa i suoi amministratori. Ogni persona che può vedere un modo per guadagnarsi da vivere su quella terra si applica al trust. Il terreno permette (affitti) da vivere per loro, compreso, se necessario, un complesso residenziale, ma spesso si vorrebbe vivere altrove. Hanno poi pagare il 10% del prezzo netto di un fondo comune che va al lavoro sullo sviluppo di livings altri. In questo modo una piccola fattoria di 200 acri nel Kent, impiega 36 persone a tempo pieno in loco e 95 di fuori del sito dei prodotti realizzati sul sito, e non è certo sviluppata a tutti! Una azienda agricola può impiegare centinaia di persone. Un apicoltore è essenziale per il vostro piccolo coltivatore di frutta. Il mungitore in grado di fornire concime per l’energia per le persone possono (metano, acqua calda e can-combustibile). Corriamo tutti i trattori e le auto su quei sistemi. Hai un uomo di energia, un uomo ape, uomo piccolo albero, l’uomo verme tutti lavorando i rifiuti dal digestivo. Worms andare in stagni di pesce e di triplicare il loro valore. Gli involucri tornare nella casa di vetro forse un allegato alla produzione di mattoni di lavori, di argilla di scavo dai box insilati in azienda. Si può pensare ad altri progetti. Richard Alan Miller: Quali sono le alleanze di cui parli con gruppi simili? Bill Mollison: Un grande gruppo di Sufi utilizzano Permacultura, allo stesso modo negli Stati Uniti, coloro che sono interessati biodinamica, il New Alchemy Institute, ecc. Vorremmo mentire all’interno di ogni organizzazione e mantenere i nostri insegnamenti propri, quindi siamo distinti nel design. Richard Alan Miller: Dunque tu sei il sostegno della rete regionale, allora? Bill Mollison: Sì, e abbiamo anche consulenti di progettazione regionale e indipendente. Nessuno possiede permacultura, è un autore comune della nostra formazione. E tutti loro sono indipendenti. Non è in franchising. Tutti i nostri sistemi sono indipendenti giuridicamente strutturato. Quindi, ciò che hai è una cooperativa molto grande a livello mondiale delle imprese molto piccole. Richard Alan Miller: Quali sono le forme di proprietà alternativa preferisci? Bill Mollison: io stesso preferisco vivere sulla terra in trust con uno scopo a lungo termine. Io personalmente mi è permesso di locazione (guadagnato il diritto) per la vita, ereditabili, trasferibile, un mezzo acro per una casa e di altri terreni sul piano economico che io sono in forma per l’uso. Richard Alan Miller: Qual è la vostra corrente principale del pensiero ora, una specie di tuo articolo “caldo”? Bill Mollison: Il mio diritto reale cosa calda è ora che è cinque minuti a mezzanotte. Siamo di fronte a un crollo di mattonelle ghiaccio e conseguente mare si alza. E ‘il momento di aprire il grande dibattito: possiamo sopravvivere? Nessuno è sicuro che possiamo. Inizia a girare tutta la società verso gli alberi strutturato 3% in meno e noi tutti asfissiare. Si tratta di cinque minuti a mezzanotte. Che cosa è l’uso di soffocamento con un milione in tasca? Perché non abbiamo che milioni di sopravvivenza, sopravvivenza e significa “gli alberi.” Ora, perché non ci rivolgiamo la nostra agricoltura tradizionale in albero mainstream ritaglio? Lo stiamo sostenendo un $ 28-30000000000 un anno e che sarà solo rovina l’America. Se non è verde, siamo tutti morti! Quindi la cosa principale ora è prendiamo il reddito da investimenti di questo paese e trasformarlo in fine etico. Abbiamo 60 miliardi dollari girato qui ora in investimenti etici e possiamo lasciare il resto se lo mettiamo alla gente. Richard Alan Miller: E ‘possibile invertire il danno fatto da originale pratiche agricole, come l’erosione …? Bill Mollison: Prendere diedro. Per quanto riguarda l’erosione, possiamo costruire suolo. Non c’è dubbio su questo. Abbiamo le tecniche in cui c’è abbastanza di qualcosa di sinistra su cui lavorare. Siamo in grado di zappa e di creare terreni da parte degli alberi più adatti. Ma, non possiamo unpoison il suolo. Abbiamo riscontrato che anni fa di rame è stato usato in Australia ed è ancora uccidere pecore, dalla prima guerra mondiale. E ‘tra i primi 0,2 cm del suolo e non possiamo alzare le pecore per anni, o mangiare un uovo da quella terra per i prossimi 200 anni. Quello che abbiamo messo su in passato, non si può decollare, ma non abbiamo mai bisogno di mettere quella roba. Tali aziende dovrebbero essere rinchiusi come tossici o messi in produzione non alimentare, vale a dire la silvicoltura, forse per secoli. Richard Alan Miller: Quali domande non ho chiesto che io ti ho chiesto? Bill Mollison: Qual è la priorità per i giovani che stanno per essere designer di oggi? La vera priorità è quella di istituire un sistema di movimentazione di denaro che la gente di servizi, di istituire fondi comuni di investimento, fondi di sviluppo e fondi comuni girevole che aiutano le persone che credono nel futuro. Se la gente può fare che bene, (e il nostro intero popolo che fare bene), hanno capitali senza fine e cessano di essere dipendenti soggetti a desideri del cliente e diventano acquirenti e sviluppatori di terreno. Ed è quello che dobbiamo diventare per creare il futuro. Non possiamo passivamente lasciare a qualcun altro che non sa niente di terra per determinare il futuro. Dobbiamo prendere in prestito il territorio e creare il futuro. Non possiamo permetterci i magazzini, i dinosauri senza testa di ieri. E ‘critico li portiamo fuori. Richard Alan Miller: Grazie per una grande intervista. Da: L’erba Market Report per l’erba, agricoltore e allevatore (Vol. 2 No. 8 agosto 1986 e Vol. 2 No. 9 settembre 1986.) Intervistatore e redattore: Richard Alan Miller

About Author

Pietro Zucchetti
Pietro Zucchetti

Pietro Zucchetti e' in possesso del diploma in design di permacultura applicata (Dip.perm.des.), ottenuto dopo tre anni e tre mesi di studio ed applicazione dei principi della permacultura con l'Associazione Britannica. E' stato coinvolto in differenti proggetti con il Brighton Permaculture Trust. Ha fatto il training per insegnanti con Aranya in Devon,Gran

Connect with Me: