About Author

Pietro Zucchetti
Pietro Zucchetti

Pietro Zucchetti e' in possesso del diploma in design di permacultura applicata (Dip.perm.des.), ottenuto dopo tre anni e tre mesi di studio ed applicazione dei principi della permacultura con l'Associazione Britannica. E' stato coinvolto in differenti proggetti con il Brighton Permaculture Trust. Ha fatto il training per insegnanti con Aranya in Devon,Gran

Connect with Me:
Pietro Zucchetti

Martin Crawford ha speso 20 anni nell’agricoltura biologica ed e’ il direttore della Societa’ di ricerca in sistemi agroforestali (Agroforestry research trust),una societa’ a non scopo di lucro che effettua ricerche sui sistemi agroforestali nei climi temperati e su tutti gli aspetti dell’utilizzo di piante ad uso alimentare. La societa’ produce pubblicazioni e giornali quadrimestrali e vende piante e semi.

Martin Crawford ha speso gli ultimi 16 anni nella creazione del migliore giardino foresta del mondo temperato.

La societa’ ha due fiduciari:James Lovelock ed Herbert Giradet. E’ stato espresso anche il supporto di: Sir David Attenborough,David Bellamy,Edward Goldsmith,Jonhaton Porritt ed HRH il Principe Carlo.

(altro…)

Pietro Zucchetti

Questo progetto di Permacultura è stato fatto per elaborare un’intervista con Andy Goldring il coordinatore (CEO) dell’Associazione Britannica di Permacultura (PAB).

Ed è stato commissionato dal direttore responsabile della rivista AAM Terra Nuova, con sede a Firenze. In relazione alla necessità d’informare l’opinione pubblica sulla Permacultura,sopratutto su quali sono le applicazioni della permacultura ed il panorama internazionale odierno.

In questo progetto e’ stato utilizzato il mnemonico R.V.A.P. (in inglese C.E.A.P.) che significa: Raccolta d’ informazioni,Valutazione di tali informazioni, Applicazione dei principi della Permacultura e Pianificazione e realizzazione del proggetto.

Come azioni correttive vorrei aggiungere a questo processo la rivalutazione ed il perfezionamento dell’intervista finale.

(altro…)

Pietro Zucchetti

Questo e’ un design di permacultura a Serranova (BR) in un’uliveto centenario di due ettari e mezzo in una zona dichiarata a desertificazione.

Da decenni l’uliveto veniva diserbato con diserbanti chimici e per la mancanza di una copertura erbacea era soggetto a dilavamento superficiale del suolo,i macchinari per la raccolta delle olive avevano di conseguenza compattato il terreno.

La prima cosa che si e’ iniziato a fare e’ la ricostruzione del suolo con la ricreazione dei livelli di humus attraverso la biomassa viva e lasciando le potature degli ulivi in mucchi sparsi sul terreno.Sperando con questo che l’acqua invernale ricarichi il suolo d’acqua per avere il livello erbaceo anche durante l’estate che in questa zona e’ di solito estremamente calda.

(altro…)

Pietro Zucchetti

In questo articolo spieghiamo passo per passo come fare dei letti hugelkulture per la coltivazione di lamponi. Questi letti sono stati realizzati presso l’Istituto Italiano di Permacultura in Piemonte. Originariamente questi letti sono stati ideati da Sepp Holzer sulle Alpi Austriache per ospitare piccoli alberi da frutta e piccoli frutti. Oggi molti li usano anche per la coltivazione di vegetali annuali.Noi qui’ all’Istituto li useremo per impiantare lamponi “Rossana” che e’ l’unica varieta’ di lamponi italiani.

(altro…)

Pietro Zucchetti

PROGETTO di ORTO COLLETTIVO di Andrea Minchio

Via Nievo – Lugo (RA)

INTRODUZIONE

Questo progetto nasce dal desiderio di alcuni amici di realizzare un’Associazione senza scopo di lucro che abbia come obbiettivi l’educazione ambientale attraverso la realizzazione e la gestione di orti collettivi biologici, percorsi educativi e attività sociali e di educazione ambientale. Il progetto della progettazione del loro orto collettivo mi è stato affidato e ho deciso di progettarlo applicando le etiche e i principi di Permacultura, per avere un progetto che si prendesse cura della terra, delle persone e che potesse ridistribuire il surplus (prodotti dell’orto) a chi ne avesse bisogno.

(altro…)

Pietro Zucchetti

Giacomo vive a Como e nel 2014 ha fatto il PDC di 72 ore con l’Istituto Italiano di Permacultura.

Dopo aver messo in pratica vari designs di permacultura nella sua comunita’ locale,decide,

a Febbraio 2015, di seguire la sua passione per il Nepal,partendo come volontario presso

l’Hymalayan Permaculture Centre con base a Kathmandu.L’HPC comprende 4 distretti nepalesi,

65 villaggi con piu’ di 12000 contadini coinvolti nel progetto da piu’ di 20 anni.

(altro…)

Pietro Zucchetti

by Pietro Zucchetti


Prima….


Questo e’ il design del mio balcone. Sono stato ispirato da Bill Mollison nella serie video il Global gardener nel capitolo sulla permacultura urbana. Anche se qualcuno potrebbe dire che  potrebbe esser parte del mio design della zona zero, invece e’ praticamente fuori dal mio appartamento.E’ un’estensione all’aperto della mia zona zero e quindi necessita di un’approccio diverso al design, come potete notare se comparate i due design.

(altro…)

Pietro Zucchetti

di Pietro Zucchetti

Questo e’ il mio design individuale al corso di 72 ore che feci con Aranya in Somerset – UK

Il design e’ stato fatto tutto a mano senza usare il computer,stampante ecc., a parte le foto.

 

Sopra: L’area da progettare. Il cortile di una scuola elementare.

(altro…)

Pietro Zucchetti

di Pietro Zucchetti

C’erano una volta,tante civilta’ che per la realta’ storica del loro periodo sembravano molto evolute. Questi erano i sumeri,babilonesi,egiziani,persiani,greci,romani,maya e molti altri.

Queste civilta’ usavano l’agricoltura per produrre il loro cibo piu’ importante.

Per produrre questo cibo eradicarono interi ecosistemi basati su piante perenni per coltivare un po’ di cereali. Questi cereali si potevano conservare e trasportare facilmente in posti dove si voleva incentivare la crescita di grandi conglomerati umani permanenti.

(altro…)